Sono più di dieci anni che operiamo nel territorio Teanese per favorire la rinascita culturale della nostra Città. Ci spinge l'amore che proviamo per queste terre, per le persone che le abitano...e soprattutto per quelle che, speriamo, le abiteranno un domani: i nostri figli. Quando abbiamo deciso di dar vita a questo progetto eravamo dei ragazzini di scuola media, animati dalla voglia di "cambiare il mondo" e fermamente convinti che bisognava rimboccarsi le maniche e agire in prima persona. Erano gli anni de "l'attimo fuggente", dei sogni, dei drammi dell'adolescenza. Diciamoci la verità...all'inizio, se non fosse stato per i professori che ci appoggiarono con convinzione, probabilmente nessuno avrebbe dato credito al nostro operato. E invece le idee che in questi dieci anni ci hanno accompagnato e che hanno, piano piano e con sudore, preso forma,ci hanno permesso di diventare una bellissima realtà sul territorio. Con le nostre sole forze, senza padroni, nè padrini politici ci siamo fatti spazio tra mostri molto più importanti e arroganti di noi...noi eravamo solo ragazzini. E invece il tempo ci ha dato ragione. Siamo riusciti a realizzare team di guide turistiche, il primo laboratorio scenografico e teatrale a Teano, ci siamo impegnati nel sociale e abbiamo organizzato un corso di teatro esclusivamente dedicato ai ragazzi under 16 perché sono loro le leve del domani, è in loro che bisogna agire, spronare, educare. ABBIAMO APERTO STRADE CHE ALTRI, DOPO DI NOI, HANNO PERCORSO. Quello che ci  contraddistingue e che vorremmo fosse chiaro è che crediamo fermamente nelle capacità individuali di ognuno. La ricchezza dell'altro è la ricchezza del gruppo. La nostra associazione è aperta a tutti e tutti sono valorizzati per quella luce che portano nel loro cuore . Siamo fermamente convinti che senza la cultura, intesa in una miriade di modi, il futuro che ci attende non sarà tanto roseo. . . Domani finalmente si realizza un altro piccolo sogno... i Liberi saranno in Parlamento. Incontreremo  i politici , siederemo lì dove viene decisa la nostra vita. E' un momento molto importante per noi, lo stiamo vivendo come un momento di crescita, di confronto con una realtà molto più grande di quella a cui siamo abituati a pensare e nella quale siamo abituati a vivere. Sarà un momento di grande partecipazione. Sarà un momento per istruirci. Anche questo è “FARE CULTURA”.
 


Comments




Leave a Reply