Abbiamo deciso di intitolare questo post il tutto è più della somma delle parti: "viva l'Italia" per raccontarvi di una bellissima esperienza; una esperienza di condivisione e professionalità, di unione e collaborazione: stiamo parlando del Musical "Viva l'Italia" che si terrà presso l'Auditorium Diocesano il 27 Ottobre in occasione delle manifestazioni Garibaldine. 
La massima in questione è presa in prestito dalla Psicologia Della Gestalt per indicare che non è corretto frammentare l'esperienza umana nelle sue componenti elementari ma bisogna considerare l'intero fenomeno, le parti di per sè possono esistere indipendentemente dal tutto, mentre è il tutto a perdere il suo significato se considerato a prescindere dalle parti che lo compongono. Le singole note hanno un loro significato , ma una melodia è composta da note, senza le quali non esiste. 
Questo in parole semplici il significato dietro la massima e questo è quello a cui tendiamo da sempre.
Teano è ricca di associazioni culturali validissime, specializzate ora in un campo, ora in un altro, ma la vera rinascita per questa città riuscirà, a nostro avviso, quando tali associazioni riusciranno a superare invidie e rivalità personali, per il bene comune....collaborando. Ogni associazione dovrebbe imparare a coinvolgere le altre quando il proprio campo di "specializzazione" (chiamiamolo così) si esaurisce.
Sono anni che lo diciamo e lo pratichiamo perchè il "predicar bene e razzolar male" non ci appartiene.
E arriviamo dunque a  "Viva L'italia" un musical che non ci vedrà nè ballare, nè cantare ( per la gioia dei vostri occhi e soprattutto delle vostre orecchie)  ma "solamente" recitare avendo al nostro fianco le scuole di danza "le Muse" ed "effetto Danza" e l'associazione "Arti in movimento", ci vedrà essere una parte di quel tutto a cui auspichiamo e di cui Teano ha immensamente bisogno. 
Vi aspettiamo    



 
 
Sono più di dieci anni che operiamo nel territorio Teanese per favorire la rinascita culturale della nostra Città. Ci spinge l'amore che proviamo per queste terre, per le persone che le abitano...e soprattutto per quelle che, speriamo, le abiteranno un domani: i nostri figli. Quando abbiamo deciso di dar vita a questo progetto eravamo dei ragazzini di scuola media, animati dalla voglia di "cambiare il mondo" e fermamente convinti che bisognava rimboccarsi le maniche e agire in prima persona. Erano gli anni de "l'attimo fuggente", dei sogni, dei drammi dell'adolescenza. Diciamoci la verità...all'inizio, se non fosse stato per i professori che ci appoggiarono con convinzione, probabilmente nessuno avrebbe dato credito al nostro operato. E invece le idee che in questi dieci anni ci hanno accompagnato e che hanno, piano piano e con sudore, preso forma,ci hanno permesso di diventare una bellissima realtà sul territorio. Con le nostre sole forze, senza padroni, nè padrini politici ci siamo fatti spazio tra mostri molto più importanti e arroganti di noi...noi eravamo solo ragazzini. E invece il tempo ci ha dato ragione. Siamo riusciti a realizzare team di guide turistiche, il primo laboratorio scenografico e teatrale a Teano, ci siamo impegnati nel sociale e abbiamo organizzato un corso di teatro esclusivamente dedicato ai ragazzi under 16 perché sono loro le leve del domani, è in loro che bisogna agire, spronare, educare. ABBIAMO APERTO STRADE CHE ALTRI, DOPO DI NOI, HANNO PERCORSO. Quello che ci  contraddistingue e che vorremmo fosse chiaro è che crediamo fermamente nelle capacità individuali di ognuno. La ricchezza dell'altro è la ricchezza del gruppo. La nostra associazione è aperta a tutti e tutti sono valorizzati per quella luce che portano nel loro cuore . Siamo fermamente convinti che senza la cultura, intesa in una miriade di modi, il futuro che ci attende non sarà tanto roseo. . . Domani finalmente si realizza un altro piccolo sogno... i Liberi saranno in Parlamento. Incontreremo  i politici , siederemo lì dove viene decisa la nostra vita. E' un momento molto importante per noi, lo stiamo vivendo come un momento di crescita, di confronto con una realtà molto più grande di quella a cui siamo abituati a pensare e nella quale siamo abituati a vivere. Sarà un momento di grande partecipazione. Sarà un momento per istruirci. Anche questo è “FARE CULTURA”.
 
 
A qualche giorno di distanza dalla conclusione della tornata elettorale ci preme comunicare quanto segue
"Volevamo organizzare un confronto pubblico libero e civile tra i quattro candidati a Sindaco della città; volevamo contribuire a rasserenare gli animi , a vivere la competizione elettorale con animo sereno e rispettoso ; volevamo offrire ai cittadini l'occasione per Ascoltare CIVICAMENTE E CIVILMENTE chi sarà chiamato a governare non la città astratta ma i cittadini concreti ; volevamo dimostrare che si può e si deve fare politica con lealtà, senza offese, senza furberie, senza canagliate, senza ansia, senza sentirsi superiori , migliori o inferiori agli altri ; volevamo un CONFRONTO non UN DIBATTITO ; volevamo che ogni candidato potesse informare di quali idee, di quali progetti, di quali tensioni etiche è portatore. Avevamo pensato a 5 domande da porre , domande legate a problemi della città ( il degrado ambientale - il lavoro per i giovani- il verde pubblico - la scuola - la legalità quotidiana .... ) ; avevamo pensato di dare a tutti lo stesso tempo per rispondere e senza alcuna valutazione da parte nostra o da parte di altri ; avevamo pensato di informare preventivamente i quattro candidati delle domande alle quali dovevano rispondere perchè potessero confrontarsi con i loro collaboratori ; avevamo pensato ad una stretta di mano finale che potesse cancellare rancori o dissidi. Pensavamo di contribuire a creare un piccolo, ma significativo passo per un reale cambiamento senza STRUMENTALIZZAZIONI . Avevamo acquisito la disponibilità dei quattro candidati a Sindaco, ma impegni elettorali di qualcuno hanno impedito che si realizzasse l'Evento ; li ringraziamo comunque per la disponibilità ma ci rammarichiamo per non essere stati noi capaci di far comprendere che un confronto civile, probabilmente non avrebbe fatto guadagnare voti a nessuno ma avrebbe fatto guadagnare tutti in crescita civile e civica."
Ass. I
 
 
Non ci fermiamo proprio mai :)
Dopo il successo della Mostra di Carnevale...il primo Maggio torneremo sul palco con uno spettacolo tutto fa gustare . Ci esibiremo a Casamostra, comunità a cui dobbiamo molto perchè da anni ci ospita, ci sostiene...e alle volte ci sopporta. Noi ricambiamo in questo modo: donando a loro e a tutti voi che ci seguite ,senza stancarvi, con affetto, i e dedizione una serata all'insegna del divertimento...ma anche della cultura. Non vi diciamo di più...
 
 
Eccoci di ritorno finalmente....scusate l'assenza ma la fine del 2012 è stata davvero super impegnativa...avevamo bisogno di una buona dose di riposo per affacciarci a questo nuovo anno. Innanzitutto un pò di aggiornamenti...La commedia tenutasi il 26 dicembre presso l'Audiotrium "Tommasiello" di Teano è stata davvero un successo...abbiamo raggiunto i 500 spettatori ed, essendo la terza replica in un anno ci è sembrato davvero di toccare il cielo con un dito .
E' stato gratificante soprattutto  dopo tutto il lavoro e dopo aver sacrificato la vigilia di Natale per montare le scene...un lavoraccio.
Quando siamo "sotto sotto" ci chiediamo spesso" ma chi ce lo fa fare?" di sacrificare pomeriggi, estati, mattinate e quest'anno anche vigilia e Santo Stefano...poi il sipario si apre, l'emozione diventa adrenalina, il pubblico si scioglie in un applauso e noi capiamo...ce lo fa fare la gente...quella che ci segue, quella a cui regaliamo una serata diversa dalle altre, che ci chiede, si informa, ci sostiene. Ce lo fa fare l'amore che abbiamo per il Teatro...ce lo fa fare la nostra passione. Una vita senza il Teatro sarebbe una vita senza quel qualcosa che ci piace davvero e che facciamo con serenità. Il Teatro...quel luogo nostro dove sentirci davvero a casa!!!



 
 
Innanzitutto BUON 8 dicembre a tutti....la Concetta!!! 
Anche in associazione è arrivato il giorno del riposo...almeno dalle prove... Ok ok solo da quelle!! 
eh si perchè anche stamattina siamo stati in piazza per pubblicizzare il nostro evento. E domani saremo presenti al mercatino natalizio con uno stand tutto nostro. I giorni scorrono veloci e il 26 dicembre si avvicina...la paura sale ma anche l'adrenalina. Saremo pronti, prontissimi per il 26...non aspettiamo altro che regalarvi una piacevole serata. A presto
 
 
CI SIAMOOOOOOOOOO
finalmente possiamo rendere pubblica la data della nostra ultima replica di Napoli Milionaria...siete pronti a segnarla????

Se l'ultima volta ve la siete persa è arrivato il momento di recuperare...se invece eravate lì tra il pubblico a sostenerci e  avete riso e pianto e poi ancora riso e pianto e infine siete tornati a casa con il cuore diverso, non potete tirarvi indietro.

26 dicembre 2012- ore 20.30 auditorium diocesano - Teano

Vi Aspettiamo
 
 
Finalmente il nuovo sito è on - line.
Siamo felicissimi di questa novità che permetterà a tante persone di interagire con noi in modo più diretto, conoscere i nostri lavori e le nostre attività che spaziano dal teatro alla riscoperta culturale, storica e naturalistica della nostra bellissima Città...accettiamo suggerimenti, critiche e , perchè no, anche complimenti :)

I liberi